Post

Visualizzazione dei post da aprile 15, 2010

Mi sono arresa all'evidenza delle cose...

[on the air: amici mai - a. venditti]

Questa sera non chiamarmi no stasera devo uscire con lui lo sai non e' possibile io lo vorrei, ma poi mi viene voglia di piangere Certi amori non finiscono fanno dei giri immensi e poi ritornano amori indivisibili, indissolubili, inseparabili Ma amici mai per chi si cerca come noi non e' possibile odiarsi mai per chi si ama come noi basta sorridere No no non piangere ma come faccio io a non piangere Tu per me sei sempre l'unica straordinaria, normalissima vicina e irraggiungibile, inafferrabile, incomprensibile Ma amici mai per chi si cerca come noi non e' possibile odiarsi mai per chi si ama come noi sarebbe inutile Mai mai il tempo passerà Mai mai il tempo vincerà Il nostro non conoscersi per poi riprendersi e' una tortura da vivere ma stasera non lasciarmi no stasera non uscire con lui il nostro amore e' unico, insuperabile, indivisibile ma amici mai.

La mia stella...

La scoperta del satellite astronomico Herschel dell’Ente spaziale europeo
Il giardino delle stelle giganti
Un angolo straordinario della nebulosa Rosetta nella costellazione dell’Unicorno
MILANO - È il giardino dove sbocciano stelle giganti. Immagine poetica ma appropriata per la scoperta del satellite Herschel dell’Ente spaziale europeo (Esa), che ha messo in luce un angolo straordinario della nebulosa Rosetta nella costellazione dell’Unicorno. E qui ha trovato, alla sommità di gigantesche strutture cosmiche simili a colonne, una vera culla di astri che si stanno formando e che, secondo i calcoli, raggiungeranno dimensioni dieci volte il nostro Sole. Quelle scrutate finora, pur essendo giovani, sono già il doppio del nostro astro.
ROSETTA - L’eccezionale colpo d’occhio è riuscito all’osservatorio spaziale europeo per le sue dimensioni record (lo specchio ha un diametro di 3,50 metri) e perché guarda nella radiazione infrarossa cogliendo quindi anche le emissioni più deboli emesse da polv…