Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2015

Fratelli

Immagine

Ricorrenze

[on the air: alzo le mani - nicolò, daniele, max]

Eccolallà! Dopo la mia bella settimanina quasi annuale di antibiotico... Ma stavolta, giuro, me la sono fatta sotto. Che roba brutta! Vabbhè, comunque adesso striscio un pò meno e da grigio topo metallizzato sono passata ad un colore quasi (quasi) umano.
Detto questo.
CARNEVALE, HALLOWEEN, SAN VALENTINO, CAPODANNO.
Non necessariamente in questo ordine, ma le odio. Per la precisione, perchè rende di più, mi fanno C-A-G-A-R-E.
Per carnevale è un fastidio radicato dalle medie. Ho sopportato alle elementari che mi si conciasse a seconda dell'ispirazione che aveva mia sorella quella mattina... Alle medie ricordo di aver avuto la geniale idea di uscire nel pomeriggio per i carri e di averci impiegato fino a Pasqua a togliere le tonnellate di schiuma da barba di cui mi avevano ricoperta... Da li in poi, il massimo sforzo compiuto, fu mascherarmi da giocatrice di basket, ad una festa all'oratorio. Un genio.
Halloween manco lo considero. Mi sembr…

Buon compleanno

Cantare di gioia Arrendersi Abituarsi
Non è quello che ci spetta

Raggiungersi Sognare la noia Adesso e qui nostalgico presente Ma se vuoi rimani...
E troveremo un senso a noi che non cambiamo più

#iotidedico

#iotidedico
La parte di me più nascosta,  quella che in pochissimi hanno saputo scoprire e conoscere;  Le mie paure,  compresa quella di tirare fuori la Donna e di mostrarla a tutti senza più timore; La paura di cambiare per imparare ad amare con forza,  al di la di tutto. Uno sguardo. La speranza sincera, forte, decisa, incrollabile,  di un futuro sereno e felice, insieme.
Questa canzone, che mi mette i brividi:
Se lo vuoi rimani Non c’è molto da dire che non sia già detto Si dice che domani Sia il solo posto adatto per un bel ricordo
Non è da vicino e nemmeno addosso No, non desiderare Lascia non esista mai Silenzi per cena Conoscersi Lasciarsi le mani Non è quello che ci spetta Né buone idee Né baci per strada Adesso e qui Nostalgico presente
Forse è già domani E questo è solo un sogno  e non è stato male Se lo vuoi rimani E troveremo un senso a noi  che non cambiamo più
Silenzi per cena Conoscersi Lasciarsi le mani Non è quello che ci spetta Né buone idee Né baci per strada Adesso e qui Nostalgico presente
Cantare di gio…

Dopo l'antipastino viene il primo...

Dunque: Della seconda serata salvo solo l'Irene. E i pazzi scatenati delle nuove proposte che hanno vinto la prima sfida, in cui tra loro c'era quello con addosso la tenda della doccia fantasia alla frutta.
Gli altri terrificanti.
Proprio imbarazzanti direi sto Fragolino che tutti dipingono come un fenomeno ed invece secondo me non solo ha cantato col culo, ma ha anche la presenza scenica della palma di plastica della scenografia di qualche anno fa... I tre nipotini di Fonzie (di cui uno, scemo completo, in chiodo e tuta... Ma tua madre ti ha visto conciato così?), Antonacci senza calze (allora la prossima volta presentati in infradito direttamente...) e sto emerito imbecille... Pintus... ma chi è? Ma cos'è? Ma io faccio molto più ridere di lui e da sobria pure. Una pena veramente. Io dal pubblico gliel'avrei gridato... GUARDA CHE NON STA RIDENDO NESSUNO! Poi mi si mette a prendere in giro i francesi... T'ammazzo.
Invece Charlize Theron è pazzesca. Classe, sensualità, …

Antipastino Sanremese

Io sono l'italiana media perfetta:Lavoro da dipendente pubblico, vado in vacanza ad agosto, pago il canone rai più o meno puntualmente e guardo Sanremo. Lo guardo per quello che è: uno spettacolo fine a se stesso. Mi fanno ridere quelli che lo guardano di nascosto, ritenendosi intellettualmente troppo raffinati per una robetta simile. Ed invece a me piace, lo guardo ogni anno e segna, in maniera inequivocabile, la fine del freddo, l'arrivo di colonne sonore nuove e fresche che accompagneranno il disgelo, l'arrivo delle belle giornate e le mie prime uscite in MTB. Ieri sera ero al cine, quindi la prima puntata me la sono persa. In compenso ho guardato i clip di alcune canzoni. Bhè, queste due, mi hanno fatto venire i brividi: la prima, per un'interpretazione meravigliosa e perchè la adoro per quella sua voce calda e sofisticata; i secondi per il coraggio di portare a Sanremo una canzone così delicata e per le coccole che Platinette ha regalato alla Di Michele durante l'e…

L'imprevedibile virtù dell'ignoranza

Immagine
[on the air: Rachmaninov - Symphony No. 2 in E minor, Op. 27]

Ecco. Questo trattasi di capolavoro. Ma CA PO LA VO RO. La ciliegina sulla torta di una carrellata di film davvero notevoli.
Ma questo li straccia tutti. Più ci penso e più mi piace.
C'è un'ottima probabilità che me lo vada a vedere un'altra volta. Andate a vederlo perchè è davvero un film incredibile, meravigliosamente recitato, ben diretto, con scene geniali e davvero unico nel suo genere.
Non mi sarei mai aspettata che fosse così bello e che mi piacesse così tanto. Colonna sonora magnifica, alternata tra pezzi moderni e Rachmaninov. Imperdibile, ma imperdibile davvero.
Catella ma parli solo di cinema? Fa brutto se dico che è la sola cosa che mi fa stare bene in questo periodo? Ecco. Ma almeno, non ci rinuncio.
E me lo stra godo.

Cinematograficamente parlando

Il cinema si sa, cioè io lo so, cioè chi lo sa lo deve sapere, vabbhè insomma è una delle mie passioni più grandi. Mi piace da morire. Ci vado da una vita, ma era da parecchi anni che non mi sparavo così tanti film in pochi mesi.
Adoro, per esempio, il piccolo sospiro che emette un fumatore di sigaretta, nell'attimo esatto in cui aspira il fumo. Si sente perfettamente solo al cinema e mi mette sempre un brivido.

Preferisco i cinema "di una volta", dove ti puoi sedere dove ti pare, dove c'è il baracchino per le caramelle e i pop corn al posto del distaccamento del mac, dove la Signora non ti parla attraverso un vetro manco fossi un paziente in terapia intensiva, mi piace l'odore di vecchio e di polvere della mouquette rossa, adoro sprofondare nelle poltroncine sfondate con le molle del Cinema Nuovo, a Varese. Il mio preferito in assoluto era il Cinema Vittoria, in via Bagaini. Li eri veramente coccolato. Bel ricordo. Inizia pure a piacermi andare al cinema da sola. L…

Riassunto del week end

Un lento adagio, recitava:
Le principali caratteristiche del segno del CANCRO: Sei simpatico e ti preoccupi molto per i problemi altrui il che ti fa un idiota. 
IDIOTA, direi che è assolutamente riduttivo. Se doveste incrociare una che si prende a calci nel culo da sola, bhè quella sono io. Devo assolutamente imparare a farmi gli affari miei e a pensare solo al mio orticello, come fanno tutti.

Benvenuto Presidente!

Immagine
Ora, che qualsiasi - e dico qualsiasi - personaggio che venisse eletto quale presidente della Repubblica suscitasse polemiche e critiche, (perchè in questo, noi italiani, siamo bravissimi), mi pare fosse cosa ovvia.
Ma da ciò, a scrivere tutte le varie cattiverie apparse sui social nei confronti di quest'uomo, solo per il gusto del pregiudizio, direi che ce ne passa.
Oddio, manco a me il passato in DC fa impazzire, ma non risulta che abbia rubato, che sia stato in collegio con le sbarre, che abbia condanne pendenti, che sia stato ripreso mentre menava a caso qualcuno durante le sedute del parlamento, che organizzasse bungabunga nel suo appartamento o che abbia rilasciato dichiarazioni velenose o fuori luogo.
Fino a prova contraria, ora noi siamo governati da gente che rispecchia tutte queste caratteristiche. Poi ne arriva uno che ha effettivamente un passato nella Democrazia Cristiana, e leggo frasi del tipo "Mattarella non sarà mai il mio Presidente", "Italia paese di …