Post

Visualizzazione dei post da novembre 8, 2015

Paolino uno di noi, per sempre.

Immagine
... Stanotte ci pensavo. Pensavo a quanto sono strani i disegni del destino, che ci vengono ogni volta buttati addosso con tutta la violenza possibile ma verso cui non riusciamo mai a rassegnarci. Pensavo questo perché Paolino ci ha salutati il giorno prima nel quale, sei anni fa, la mia Mamma, l'amore della mia vita, fece lo stesso. Più o meno nello stesso modo. Era di domenica, come oggi, ma non era una giornata così bella. Poi pensavo ancora e mi dicevo che però non mi stupisce che a tradirli, tutti e due, sia stato il loro cuore. Paolino aveva un cuore per tutti. Come la Rosi. Ma non è retorica, è così davvero. Io ho provato ad avere bisogno di lui, di un suo favore, della sua presenza. Raramente ho trovato un donarsi così gratuito e disinteressato. Mi è sempre stato simpatico, con quella faccia da Spanky delle simpatiche canaglie che mi faceva troppo ridere. Poi l'ho conosciuto meglio, in campagna elettorale e durante le uscite in bici. I nostri saluti da una macchina all…