Post

Visualizzazione dei post da settembre 18, 2008

GRAZIE DI ESISTERE!

Immagine
ALEX COME FAUSTINO ASPRILLA!!!!!!!!!!!!




TORINO, 18 settembre 2008 - Una capriola. Spensierata. Come quelle che fanno i bambini. Una capriola con cui Del Piero ha festeggiato il gol numero 38 in Champions League. Un’enormità. Eppure questo è stato diverso, speciale. Ha significato la vittoria sullo Zenit in una notte particolare, nella quale la Juventus, la sua Juventus, di cui è recordman di presenze e gol, tornava a giocare per la coppa con le grandi orecchie, dopo due stagione di dolorosa astinenza.
TALENTO - Del Piero ha giocato bene. In una serata difficile, in cui la Juve ha faticato per parecchi motivi, primo tra tutti perché giocava contro una grande squadra. Si è sdoppiato, giostrando da rifinitore e attaccante. Ha conquistato falli. Lottato. Dato l’esempio. La Juve non poteva toppare. E lui doveva indicare la strada ai suoi compagni. Far vedere che a 33 anni ha una voglia matta di vincere. Soprattutto a metà settimana, quando suona la musichetta di Champions. E così ha recapita…