Post

Visualizzazione dei post da marzo 11, 2012

E poi leggi un libro...

... E ci trovi le parole esatte che descrivono la tua vita, le tue scelte, che avresti voluto dire a tuo padre, ma non ne hai mai avuto il coraggio, il tempo, per paura, per pudore, per tutti i pretesti assurdi che ti crei, per non dire in realtà ciò che sarebbe stato il caso di tirare fuori, prima che fosse "troppo tardi". "Torna, chissenefrega dei bamboccioni, degli immaturi, degli eterni peter pan. Ho vissuto a modo mio. Con il branco, [la famiglia, ndr] felice di farlo. Ho voluto vivere insieme a loro, respirare con loro come se fossimo uno, perchè sapevo che prima o poi sarebbe finito l'incantesimo, sapevo che per quanto bravi a nasconderci, prima o poi la morte ci avrebbe scovato e allora ho voluto vivere con chi amo, più a lungo possibile, e se potessi tornare indietro rifarei tutto così, anzi di più. Trascorrerei ancora più tempo con loro. Le persone che amo di più sulla terra. Torna perchè ti amiamo. Perchè tu per primo hai obbedito sempre alle regole che av…