Post

Visualizzazione dei post da luglio 28, 2012

Amarcord

Immagine
[on the air: m'abituerò - liga]

Sono reduce da una settimana faticosissima (di gran lunga, più di me) in cui ho dormito poco, male, con casini in ufficio, in testa, attorno, dappertutto. Fatica. Oggi sono demolita. In mezzo a tutto questo delirio, come quasi sempre accade, ti ritrovi ad una grigliata (spero l'ultima del mese, altrimenti dovrò iniziare a portare in giro il culo con una carriola) a casa di uno dei tuoi più cari amici di infanzia in cui ti arriva addosso una secchiata di serenità come si trattasse della doccia svedese. Così inaspettata da lasciarti addosso quella sensazione di felicità che solo le cose semplici sono in grado di regalare. Erano, credo, trent'anni almeno che non varcavo quel cancello, rivedere i luoghi in cui ho passato pomeriggi interi a tirare calci ad un pallone, a giocare "finchè c'era luce", a rompere le piantine, a raccontarci, a crescere assieme, a lanciarci dal garage sulla neve, a ridere con la spensieratezza propria di quel…