Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2012

F E L I C E (tanto)

Per ogni giorno,  ogni istante, ogni attimo  che sto vivendo  GRAZIE MILLE
Per ogni istante,  ogni giorno,  ogni attimo  che mi è stato dato  GRAZIE MILLE

Catella 4 vs Vita 2

IO NON MOLLO MAI UN CAZZO. MA MAI. ED ANCHE QUESTA VOLTA CE L'HO FATTA. IL 26 OTTOBRE ENTRA DI DIRITTO NELL'ELENCO DEI GIORNI  PIU' BELLI DELLA MIA VITA. UN INCUBO DURATO 20 LUNGHISSIMI MESI IN CUI SCONFORTO, PAURA, INGIUSTIZIE E PRESE PER IL CULO SI SONO SPRECATE. MA ALLA FINE HO VINTO IO. I-O. NE ESCO A TESTA ALTA, SENZA AVER PERSO UN GIORNO DI LAVORO, DOPO AVER COMBATTUTO ED AVERCI CREDUTO GIORNO DOPO GIORNO. Grazie, ma tantissimo, ai miei colleghi ed agli Amici che non hanno mai perso occasione per incoraggiarmi, rincuorarmi, raccogliere i miei sfoghi e le mie lacrime. Siete stati splendidi e tutto questo mi ha fatto capire che persone speciali siete e che il bene che vi voglio è ricambiato.
Si chiude un capitolo fondamentale della mia vita.
 Di trasformazione profonda. 13 anni costellati di dolori immensi, di crescita faticosa, umana e professionale, ma che mi hanno permesso di essere la Donna che sono oggi. 
GRAZIE, CON TUTTO IL MIO CUORE.
Ps Adesso dovrò vedere di noleggiare un con…

Z O N C A W E L O V E Y O U

Immagine
[on the air: troppo buono - tizianello]

Piccole precisazioni: Romeo=Stella Romeo, ovvero professoressa di diritto alle superiori di cui ero spudoratamente la cocca... Anche Zonca lo era, ma più che altro perchè arrivandogli la Stellina più o meno al ginocchio, incuteva ad ella un sinistro timore reverenziale... E che effettivamente era lievissimamente fissata con il concetto del "Buon padre di famiglia"... Ma il fatto che il mio compagno preferito delle superiori mi conosca tutt'ora così bene... Vuol dire che sono rimasta affettivamente rincoglionita tale e quale fossi alle superiori? NON E' BELLO QUESTO VERO? Eccheccazzzzzz... E comunque sia, Z O N C A W E L O V E Y O U ♥
è vero è complicato odiarti
nessuno al mondo può negarlo
tantomeno oggi io, e...

è vero è complicato amarmi
nè io nè te ci riusciamo
io da sempre
 tu per niente...

Apriti cuore ti prego, fatti sentire...

Immagine
In questa notte calda di ottobre, apriti cuore  non stare li in silenzio senza dir niente  non ti sento, non ti sento, da troppo tempo non ti sento  e ti ho tenuto lontano dalla gente 
Quanti giorni passati senza un gesto d'amore  con i falsi sorrisi e le vuote parole.  Ho perfino pensato in questa notte di Ottobre  di buttarti via... di buttarti via 
Ah lo so il cuore non e' un calcolo  freddo e matematico  lui non sa dov'e' che va  sbaglia si ferma, e riprende  e il suo battito non e' logico  e' come un bimbo libero  appena dici che non si fa  lui si volta e si offende 
Non lasciarlo mai solo come ho fatto io  lascia stare il potere, il denaro non e' il tuo Dio  o anche tu rimarrai senza neanche un amico 
Cambierò, Cambierò  apriti cuore ti prego fatti sentire  Cambierò, tornerò come un tempo padrone di niente, di niente...
Anche davanti a questo cielo nero di stelle,  e ce ne sono stanotte di stelle, forse miliardi, cuore non parli? 
O sono io che non sento e per paura di ogni …

Manchi Ricciolone ♥

Immagine

E' andata così

Immagine
[on the air: non ti amo più - cesare]


Non ti amo più quattro parole d’amore per dirsi addio. Molte di più tengono strette l’amore al cuore mio. / E’ un déjà vu, sempre la stessa canzone dopo un addio. Almeno tu, dimmi di più, fammi a pezzi dandomi del tu! Di’ che non ti importa niente, se non saremo niente / quando parli con la gente, tu fai finta che sia niente / anche se non stiamo insieme poi l’estate torna sempre, / torna sempre, torna sempre, torna qui... Gesù! Gesù! Possono quattro parole fare un addio? / Molte di più lasciano tracce nel cuore, amore mio. / Adesso tu, dimmi di più: / fammi a pezzi dandomi del tu! Di’ che non ti importa niente, se non saremo niente / quando parli con la gente, tu fai finta che sia niente / anche se non stiamo insieme poi l’estate torna sempre, / torna sempre, torna sempre, torna qui... Fammi a pezzi dandomi del tu...

Uno scricciolo diventato Papa 17.10.1912 - 17.10.2012

Immagine
Ho sempre sentito parlare di Papa Luciani dalla mia mamma che mi ha dipinto l'immagine di una brava persona, di un pontefice buono e semplice. Durante i suoi trentatrè giorni di pontificato io avevo la bellezza di quattro anni ed ero troppo impegnata a rompermi tibie per ricordare eventi storici, come questo. Ho sempre avuto una simpatia particolare verso quest'ometto, gracile, umile,  cagionevole di salute, ma altrettanto deciso e forte, nella fede come nel quotidiano. Adoro le persone che sorridono spesso e quella sua espressione sempre positiva, gentile, mi ha conquistata. L'anno scorso, per un caso che ancora non riesco a spiegarmi,  (poichè manco sapevo come si chiamasse il posto in cui era nato), durante il mototour estivo sono capitata nel suo paese d'origine, Canale D'Agordo, quattro case nel cuore delle dolomiti bellunesi umile e riservato esattamente come lui. Questa foto l'ho scattata appena scesa dalla moto. Di quel soggiorno, ho un ricordo dolce, a…

Curiosone!

FRANCHINO E' INUTILE CHE VIENI A CURIOSARE NON C'E' NIENTE DI INTERESSANTE PER TE QUI!
AHAHAHAHAHAHAH!

Chiara 1 vs Franchino 0
palla al centro

40 volte Ste!

Immagine
[on the air: verde rosso blu - irene grandi]


Sono in netto ritardo...  [Ma tu non ti formalizzi vero?] Auguri Amico mio. Sono felice, soprattutto, perchè questo importante traguardo abbiamo potuto condividerlo, perchè dopo tutti questi anni di cammino assieme ci siamo potuti regalare emozioni ed affetto in questo giorno. Tutto il tempo che in passato abbiamo buttato nel cesso, obbligandoci a restare lontani senza parlarci, per fortuna ci ha insegnato qualcosa! TI VOGLIO BENE!
... stanotte  ho fatto un film  un sogno
di quello che ho bisogno 
ed era...
Verde rosso e blu
speranza 
voglia d'amore
e tranquillità.
Verde rosso e blu
il senso che ogni colore
 ha nell'anima...

Bello come il sole!

Immagine
Grazie Ale, mi hai fatto un bellissimo regalo

La (bella) vita da ufficio atto II°

Immagine
[on the air: ti è mai successo - negramaro]

Può essere, forse, magari, non è detto, tocchiamotuttoquellochecèedatoccare, che questi siano gli ultimi mesi di lavoro nel mio comunello...  Che sono diventati, per motivi diversi, i più difficili, faticosi, noiosi, pesanti di questi 13 anni. Complici alcune colleghe davvero super, ma davvero splendide, sono allo stesso tempo diventati anche i più divertenti e, per certi versi, i più affettuosi. Senza la loro presenza, il loro incoraggiamento ed il loro bene, non sarei stata certamente in grado di reggere questa situazione per tutto questo tempo. Cioè si parla di puttanate senza senso, davvero roba da scuole superiori, ma che mi fanno troppotroppotroppotroppo divertire. E mi fanno capire di avere accanto persone davvero speciali. Che, comunque vada, mi mancheranno da morire.


LA PRESA SCHUCO
C'ERA UNA VOLTA IN UN PICCOLO PAESE DI VALLE, UNA PICCOLA FIAMMIFERAIA DI NOME ELIANA.  LA FANCIULLA SE NE STAVA RINCHIUSA TRA LE SUE MURA PRESSO IL COMUNE..…

Appunto!

Immagine

Terapeutici II

Immagine
Pensate quello che volete, ma a me questa canzone mi fa venire i brividi ad ogni ascolto! Ed è la MIA canzone!
... fare i conti solo quando ormai non torni indietro più!
(e non è neanche male da cantare a squarciagola in moto... ♥)


Se ti va vieni a prendermi nell'hotel che costeggia il sole io confino al nord col blu l'ovest è una parte mia, ho una mano ad est e l'altra a sud Se mi vuoi vengo a nascere nella tua testa libera io non mendico attenzione io sarei conquistatore io vorrei che tu scegliessi me trionferà trionferà la vita insieme finire spegnere per ripartire non c'è strategia migliore  quando non funziona più il male minore è l'istinto primordiale fare i conti solo quando  ormai non torni indietro più Se mi vuoi vengo a vendermi al tuo onore che difendi ancora lacrima mi liberi  lacrima si libera  e straripa dalle rughe mie e se vuoi sempre se lo vuoi perchè sai non ti spingo  a niente  fai di me la tua virtù  fai di me qualcosa in più  scegli me tra i tanti scegli me t…

La (bella) vita da ufficio!

Immagine
Canzoncina Titolo: AS e l'inverno L'estate sta finendo Il freddo arriverà Già sto congelando La scuco ma chi me la da Me l'hanno fregata loro Quelli del festival Uno e' anche mio cuggino  Se lo prendo le prenderà Complice la Catella Che stronza quella la Che gliel'ha pure prestata La scuco dell'As L'inverno sta arrivando e l'As congelerà! Per fortuna son previdente E il riscaldamento ho fatto accender giàààààààààà
aahahhahahahahahahahhahahahahah e poi mi venite a dire che quella fuori sono io! Sei uno stramaledettissimo G E N I O Andre! A S W E L O V E Y O U 

Chi l'avrebbe mai detto...

[on the air: le cose che hai amato di più - biagione]

A qualsiasi concerto, avrei pensato di andare, tranne al suo. Non mi ha mai fatto impazzire... Ma ultimamente ascolto praticamente solo lui! Bella lì, Biagione!
Biagio Antonacci Data / ora: mer, 28/11/12 21.00 Località: Palawhirlpool / VARESE Intero, Parterre Non Numerato Posto Unico
Quando non hai voglia di parlare certe volte capita non ti va di fare più domande perché conosci le risposte...
Capita a te... capita a me...  di piangere poi per niente non hai mai cambiato quei bottoni...  sulla tua camicia blu quello che nessuno ha mai capito...  è stato il tuo vestire così capita a te... come capita a me...  di ritornare a ieri e di capire che quello che è stato...  è certe volte meglio.
No non rimpiangere mai... non illuderti mai certe cose non tornano più e non pensarci di più...  tu non pensarci anche se... Son le cose che hai amato di più...  e che restano lì... Camminare a piedi nudi...  ai bordi dell'estate quell'amare, amare, amare  forte f…

Terapeutici

Immagine
[on the air: le tue parole fanno male - cesare]


A voler guardare come fosse iniziato, queste we, avrei fatto meglio ad andare in letargo per due giorni e sperare (attenzione cosa sto per arrivare a dire) che arrivasse in fretta lunedì per andare a lavorare ed avere la testa occupata da altri pensieri. AAAAAAAAAAAAAAAAARGH! l'ho detto! SEISCEMAOCOSA?? INVECE. Come sempre, quando cado nel famoso bidone pieno di merda ed inizio ad agitarmi come il moscone quando cerca di uscire dalla finestra e continua a rimbalzare contro il vetro, ecco arrivare i miei famosi angeli custodi, pronti a salvarmi ed a ridarmi il sorriso. Allora non devo essere proprio così stronza. Però, non so perchè, mi stupisco sempre dei gesti d'affetto che mi arrivano da persone che tutto sommato mi conoscono relativamente poco... eppure... Venerdì notte ho dormito credo mezz'ora... mi sono trascinata in ufficio col sorriso delle migliori occasioni che celava in realtà un cuore completamente da ricostruire ed a…

Ho bisogno di voi... tanto.

"Padre,  occhi gialli e stanchi,  cerca ancora coi tuoi proverbi  a illuminarmi...  Madre,  butta i panni,  e prova ancora, se ne hai voglia  a coccolarmi,  perché mi manchi..."

Vaffanculo

Quando? Quando cazzo imparerò a difendermi? Quando imparerò a diffidare da quelli che mi dicono che non possono vivere senza di me per poi scaricarmi peggio di un cane in autostrada alla prima occasione? Quando imparerò a smettere di mettere il MIO CAZZO DI FOTTUTISSIMO CUORE nelle mani delle persone sbagliate? Perchè continuo ad incontrare questi personaggi orribili, che entrano nella mia vita come uragani, DECIDONO E DISPONGONO tutto (e quando dico tutto, dico TUTTO) e che poi hanno anche il coraggio di rinfacciarmelo? A me capito, che mai come in questo caso mi ero inzerbinata pur di non perdere la possibilità di avere vicino una persona così. Perchè perdo tempo appresso a storie ed a persone che poi alla fine mi lasciano scivolare via con una facilità imbarazzante salvo poi, quando si rendono conto di avermi persa per sempre, tornare sui loro passi implorando il mio ritorno? Perchè? Perchè io vorrei solo ottenere ciò che mi spetta di diritto ed invece il mio destino, la mia vita, il mio …

Ne ho piene le palle, di tutto e di tutti quanti.

Immagine
Sono un peso per me stessa sono un vuoto a perdere sono diventata grande senza neanche accorgermene
E ora sono qui che guardo che mi guardo crescere la mia cellulite le mie nuove consapevolezze
quanto tempo che è passato senza che me ne accorgessi quanti giorni sono stati sono stati quasi eterni quanta vita che ho vissuto inconsapevolmente quanta vita che ho buttato che ho buttato via per niente
dai ti dirò come mai giro ancora per strada vado a fare la spesa ma non mi fermo più a cercare qualcosa qualche cosa di più che alla fine poi ti tocca ripagare
sono un altra da me stessa sono un vuoto a perdere sono diventata questa senza accorgemene
E ora sono qui che guardo che mi guardo crescere la mia cellulite le mie nuove consapevolezze consapevolezze
dai ti dirò come mai giro ancora per strada vado a fare la spesa
ma non mi fermo più mentre vado cercare quello che non c'è più perchè il tempo ha cambiato le persone
sono un altra da me stessa sono un vuoto a perdere sono diventata questa senza neanche accorgemene