Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2014

Urbanistica & ciupa ciupa :)

Immagine

Un anno :)

Immagine
Il primo anno delle mie Tope!  Il prossimo che mi viene a raccontare che i labrador sono cani tranquilli, superobbedienti e pacifici... Vero è che qualsiasi animale (a due o quattro zampe) che viva al ranch proprio tuttotuttotutto a posto non lo è mai stato... PERO'... Però sono adorabili.  E mi fanno troppo ridere.  E sono troppo belle. E mi piace da morire coccolarle! EPPI BRENDA, EPPI JUNO!

40

Immagine
… E' che alla fine me la vivo così. Sempre. Cado, amo, soffro, lotto, mi arrabbio, mi rialzo, conquisto, lotto, sbaglio, fatico, ma alla fine, questa sono io, sempre e comunque. Sono quaranta. Non ho ancora capito se siano tanti o pochi. Di sicuro sono diventata grande. Sto diventando grande. E di questi primi quarant'anni, cambierei poco, ma molto poco. In questi giorni ho pensato tanto a tutte le persone che mi hanno accompagnata sin qui: a quelle perse, a quelle perse e poi ritrovate, a quelle che non mi hanno mai lasciata sola, alla mia meravigliosa famigliona, solida roccia che mi sostiene sempre. Di sicuro c'è che posso solo riconoscere di essere una persona immensamente fortunata. Fortunata e amata, tantissimo. Sono quaranta e li accolgo così, con questo sorriso, immensamente riconoscente ai miei genitori per avermi regalato un'avventura così incredibile e intensa. Sono quaranta e, alla fine, me li vivo così. Sono quaranta e sono felicissima che lo siano. Sono q…

Really? Really.

Immaginate un marito appassionato di bird watching, l’osservazione degli uccelli. Vede un cardellino che attraversa in volo il cortile e chiama la moglie. «Guarda che bello!». Lei può correre alla finestra e condividere quell’emozione. Oppure può limitarsi ad annuire distrattamente.
La scena, naturalmente, può presentarsi anche al contrario: lei chiama lui, magari per dirgli che ha ricevuto una bella notizia; lui può cogliere o lasciar fuggire via l’attimo. 
Per coltivare un amore bisogna saper stare insieme nella cattiva sorte, ma anche in quella buona.
Quello che conta non è l’uccellino, e anche la lieta novella può essere più o meno importante. 
C’è in gioco altro: la disponibilità a prestare attenzione a chi abbiamo di fianco, a condividere i suoi stati d’animo.
[Da stampare e da appendere sopra al comodino, per darne lettura, molto più spesso di quanto si creda. Ma io vado avanti, e indietro non voglio più tornare.]

Eccola ♥

Immagine
"Come fai adesso che sei rimasta solo te a sperare in qualche cosa di migliore a pensare anche al grande amore sei un'inguaribile romantica un po' isterica pero' simpatica certo unica"

Stammi vicino

Immagine
Stammi vicino e ogni cosa vedrai che col tempo tutto arriverà  Stammi vicino e ogni cosa vedrai  col tempo tutto si aggiusterà  non lo so dove andrò,  ancora no,  vado dove vai tu..

Questa storia mi ha commossa... Meravigliosa.

Alive

[on the air: fare e disfare - cesarino]
Ci sono è! Si si non sono stata rapita dagli alieni nè tantomeno ho smesso di bloggare, come mi scriveva ieri una mia ex collega su wathsapp, "visto che ho cariche politiche rilevanti" [va a cagà picia] :) Partendo dal presupposto che i cambiamenti mi stiano sulle palle - più per pigrizia che altro, visto che molto spesso me li vado proprio a cercare - poi ci metto una vita ad abituarmici, ad organizzare, a trovare i ritmi giusti, a fasare gli equilibri. Io? e si, io! Impossibile da credere, lo so, eppure sono una precisa (a volte anche troppo). Gli ultimi 15 giorni sono stati allucinanti. Anzi no allucinogeni. Anzi no. Bellissimi, densi, intensi, emozionanti all'inverosimile, impegnativi, troppo troppo troppo belli. L'elezione, il consiglio comunale di insediamento, il primo giorno da assessore, il mio lavoro, i permessi, il torneo dei rioni, il corso di inglese, lateresinapoggidenoartri, gli affetti, la mia casa che più che mai …

Eppi Cyro :)

Immagine