Post

Visualizzazione dei post da gennaio 10, 2019

Ciao Coscrino

Immagine
Questa è una delle foto cui sono in assoluto più affezionata.
La tengo sul comò, in camera, incorniciata.
Mi ha sempre trasmesso una tenerezza infinita con la mia manina agganciata al suo dito - avrò avuto due anni scarsi - sempre alla ricerca di quel contatto fisico che non ho mai perso.
Lui è il Franco, detto il Penna, amico fraterno dei miei genitori e mio padrino di battesimo.
Di lui ricordo la presenza praticamente fissa a casa nostra, alle assemblee dell'Avis in soggiorno e di lui che ad una certa estraeva la fisarmonica ed iniziava a suonare - a detta dei miei un pò a caso ma vabbè - del suo fare sempre casinaro, sempre allegro, con la sua voce inconfondibile, gli occhi azzurrissimi ed i suoi modi genuini.
Quando ci incontravamo per il paese il nostro saluto era "Ciao Cuscrin!" - ciao coscritto - che non saprei dire da dove saltasse fuori ma era unico, era il nostro, era speciale.
L'ultima volta che lo vidi a casa mia era il 2009, da poco mancato mio fratello. Rimas…