Post

Visualizzazione dei post da ottobre 9, 2018

Io triste

Lo sapevo che andarci mi avrebbe fatto male e che avrebbe riaperto voragini emotive dolorosissime, ma non potevo e soprattutto non volevo non esserci. 
Non so spiegare, ma esistono quelle persone con cui scatta un feeling immediato, bello, schietto. Una delle rarissime volte in cui senti che di questa persona ti puoi fidare. Una stima raccolta e raccontata a forza di sguardi di intesa attorno ad un tavolo.
Mi sentivo qualcosa dentro che mi urlava che non potevo non esserci. Che per quell'ora e mezza dovevo provare a condividere anche io un pezzettino di quel dolore devastante che conosco fin troppo bene. 
Una madre che sopravvive al proprio figlio credo sia una delle scene più atroci cui abbia mai assistito. Un'ingiustizia alla quale non riesco a trovare un senso. Ho vissuto accanto ad una donna forte, energica, follemente innamorata dei suoi figli e della vita per 34 anni e tre quarti ed accanto ad una donna solo apparentemente viva dai 34 anni e tre quarti ai 35 e cinque mesi. …