Post

Visualizzazione dei post da aprile 14, 2015

Mano morbida!

IL MIO PALAMADDA 1985 - 2014
Non esisteva mettere piede in palestra, nel mitico impianto di Via Libia a Malnate senza:
Sentire la sua voce di sottofondo, la maggior parte delle volte impegnata a sacramentare (rigorosamente in dialetto); All'ingresso dello spogliatoio essere accolti da "te set ammò chi?" o, come nel mio caso, "ma te giugàt ammò?"; Vederla sparire tra le 20.30 e le 21.00 durante la puntata di un posto al sole (che poi mi raccontava, a fine allenamento); L'aglio, il sale e l'acqua benedetta in panchina durante le partite decisive; Sentirla tirare le peggio bestemmie quando si mangiava in spogliatoio e si lasciavano le briciole per terra; La sua vocina inconfondibile, se spadellavi il tiro libero, che ti raccomandava: "mano morbidaaaaaa"; "Ciao Madda, cum'a l'è?" "Vadaviaulcù" "Occhei, stai bene."
Io ho anche avuto l'onore di riceverla all'Ufficio Tecnico di Malnate, per raccogliere le sue vela…