Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2018

Amen

Soldi ben spesi, quelli per farti studiare caro il mio William 😘
"Credo che le donne siano pazze a pensare di essere uguali agli uomini. Sono di molto superiori, da sempre.
Qualunque cosa tu dia ad una donna, lei la migliora.

Se le dai dello sperma, lei ti dà un bambino. Se le dai un'abitazione, lei crea una casa. Se le dai del cibo, lei ti darà un pasto.
[bhè magari non è proprio il mio caso questo... 😏] Se le dai un sorriso, lei ti darà il suo cuore. 
Le donne moltiplicano i doni che ricevono.
Quindi se le tratti di merda, preparati a riceverne a tonnellate."
Sir William Golding - Premio Nobel Letteratura

Oggi decido che il resto della mia vita sarà la parte migliore

Leggere articoli come questo è doloroso più di qualsiasi altra cosa. Ti vengono sciorinati tutti gli errori che hai commesso uno dopo l'altro e tutto ciò non fa altro che insegnarti una volta di più che il cuore va ascoltato, sempre. Anche quando ti dice delle cose antipatiche che non vuoi sentirti dire.
C'è anche un'altra cosa importante: i sogni non mentono mai. Ma proprio mai. E a parte il mio cervello, che è un discorso a sé viste le quantità di cose che puntualmente si sono avverate poi nella realtà, essi sono la verità più brutale privata di qualsiasi filtro mentale. Compresa quella che cerchiamo in ogni modo di ignorare. Avevo smesso di ascoltarli perchè credevo non mi "servissero" più. Ed ho commesso un errore gigante. Mi sarei evitata una marea di dolore e di tempo che non torna più.
[https://lamenteemeravigliosa.it/smuovere-mari-e-monti-pietra/]

Hanno sempre cercato di convincerci, in nome della morale comune, che bisogna dare senza aspettarsi di ricevere n…

La stagione dell'amore

[on the air: la stagione dell'amore - francuzzo]

Nessuna relazione è una perdita di tempo. Se non ti ha portato quello che vuoi,  ti ha insegnato quello che non vuoi.
#thebestisyettocome
La stagione dell'amore tornerà Con le paure e le scommesse Questa volta quanto durerà
Se penso a come ho speso male il mio tempo
Che non tornerà, non ritornerà più

19 anni

Immagine
Ci ho messo diciannove anni.
Diciannove anni di gavetta, di rospi giganti ingoiati, di lavoro duro, serio, di teste piegate, di pettinate più o meno meritate, di grande impegno in alcuni momenti provocato da chi fortunatamente ha creduto in me e nelle mie capacità molto più di quanto l'abbia fatto io stessa.
Quando vinsi il mio primo concorso a tempo indeterminato non avevo molte ambizioni; mi bastava la consapevolezza di avere conquistato un posto di lavoro che allora come al giorno d'oggi ritengo privilegiato, per la sicurezza che regala ed offre pur con tutti i pro e contro.
Ad un certo punto sono stata presa per il coppino come mamma gatta fa con i propri cuccioli - oddio... diciamo che la metafora rende, ma il percorso non è stato altrettanto tenero... anzi - e scaraventata - ecco si, questo già rende più l'idea - nella mischia.
E' una grande soddisfazione. Ma proprio grande. E' merito di quella santa Donna che nonostante la prova orale oscena ha saputo guardare o…

Sanremo 2k18 part II

Spassionatamente?
Questo sessantottesimo Festival di Sanremo mi ha divertita. E nemmeno poco. Leggero, simpatico, frizzante, molto meno palloso degli altri anni, un sacco di musica a tratti anche molto carina.
Baglioni - a parte la plastica che ha addosso che se venisse riciclata produrrebbe Pile come se non ci fosse un domani - mi ha stupita. Fare il presentatore - e per di più del festival di Sanremo - è palese che non sia il suo mestiere, però si è messo in gioco e questo basta per avere la mia stima.
La bionda e quel figaccione di Favino a me sono piaciuti. Molto meglio due che sembrano i compagni di classe della fila in fondo piuttosto delle bellone ingessate che leggono pure le battute sul gobbo perchè manco quello sanno dire senza essere impacchettate nel loro ruolo...
Fiorello è stato fantastico, come sempre. Ne vorrei uno da tenere nel portafogli e da tirare fuori nei momenti tristi. Grande Fiore!
Gli Stato Sociale che hanno portato il coro dell'Antoniano versione rock sul palco …

Sanremo 2k18 part I

Immagine
Ma che meraviglia è una Donna che a 83 anni si mette in gioco sul palco più criticato, guardato e preso di mira che esista, si presenta elegantissima e la spiega a tutti ancora, regalandoci una canzone strepitosa come questa?
Fantastica Ornellona nazionale, sapevo che non mi avresti delusa.
E grazie per i brividi che mi hai regalati.

Hai preso dolcezza Da ogni dolore
Conservo l’infanzia La pratico ancora
La seduzione mi affascina sempre E in fondo sentire che esisti felicità
Abbracciami ancora una volta  Mi basterà
Bisogna imparare ad amarsi in questa vita
Bisogna imparare a lasciarsi quando è finita
E vivere ogni istante fino all’ultima emozione
Così saremo vivi
💗

Ah l'amour

"Mai il vero amore ebbe agevol corso"
Se la leggi a vent’anni anni ti sembra vera,  vent’anni dopo capisci che è tutto il contrario.  
Deve venire facile, il grande Amore.
È così che lo riconosci. 
Per avere tutto non deve volerci niente.

Notti magiche

Immagine
[on the air: notti magiche - bennato nannini]


La notizia ieri del passaggio a miglior vita dell'ex CT della Nazionale Azeglio Vicini (è bello il nome Azeglio! Musicale, morbido, leggero. Mi piace!) mi ha fatto ripensare alle notti magiche, al 1990, ai miei 16 anni ed al mondiale giocato in Italia che ricordo perfettamente.

Erano anni di totale ed assoluta spensieratezza, all'inizio della mia carriera cestistica seria, il mio primo fidanzato serio e i mondiali visti con i miei amici al teatro dell'oratorio.

Le mie "notti magiche" erano il ciao tamarrissimo su cui si faceva il giro del paese in due, poi in tre, poi in quattro (cinque se contiamo la bandiera)... tanto la sella era abbastanza lunga e ci stavamo tutti; le partite viste  all'oratorio, l'emozione dei goal e dei baci rubati nel buio della sala; nessuno di noi aveva la patente e allora il massimo dei festeggiamenti era girare come dei pirla con il tricolore in motorino per il paese; erano gli occhi s…