Post

Visualizzazione dei post da luglio 11, 2014

Le mogli, nell'after (non before)

[on the air: rosso - n. fabi]


Tra i vari compiti che spettano al mio lavoro, c'è pure quello - infausto ma solo perchè mi imbarazza e mette a disagio dover trattare l'argomento quando so perfettamente che è proprio l'ultima cosa che si ha per la testa in un momento come quello - di dover vendere loculi, ossari e roba varia. L'ultimo alloggio, praticamente. O cappotto di legno, come dir si voglia. A parte questi simpaticissimi dettagli, che mi colpisce sempre molto, è la completa ed incredibile diversità di reazione delle persone di fronte alla scomparsa di una persona cara. In cima alla classifica ci metto assolutamente le mogli, colpite dalla (prematura) dipartita del marito. ne ho veramente viste di ogni. Quella disperata, affranta, letteralmente sciolta in lacrime (ma chi? quella? ma se l'ha sempre cornificato!), quella addolorata ma composta, quella completamente fuori che sceglie il loculo che si possa vedere dalla finestra del soggiorno della loro casa, quella…