Summer 2k17

[on the air: sign of the times - harry styles]

Ultima sera da vacanziera.
Me ne devo fare una ragione.
La mia Estate, il periodo dell'anno che più amo in assoluto, è finita davvero.
Mi pesa quest'anno tornare alla solita vita. Mi pesa da morire.
Perchè sono stati mesi bellissimi. Intensi da matti.
Riguardo l'album delle foto che riassumono meglio di qualsiasi parola ciò che ho vissuto e, se da un lato sono felice dei momenti che lo compongono, dall'altro sono veramente dispiaciuta che sia già tutto finito.

Non sono pronta a: avere addosso una quantità industriale di vestiti - a partire dalla maglia di lana infilata nelle mutande, a seguire - ad assistere all'inesorabile accorciarsi delle giornate, al freddo, al buio, ai piedi perennemente congelati, ad aspettare con ansia il 15 ottobre in ufficio affinchè si possano accendere i caloriferi - e di solito i giorni prima sono sempre una sofferenza - alle giacche, ai giacconi - che detesto - a non usare più la bici, a non sentire più il profumo del fieno, dell'erba tagliata, dell'orto, non sentire il caldo sulla faccia - ad eccezione della stufetta elettrica del cesso - alle cose profumate da mangiare, non sono pronta alle scarpe chiuse - se avete un piede da donna che ha delle dimensioni normali, non potete capire...

No. Non sono decisamente pronta. Non voglio essere pronta.

E comunque è stata un'estate in cui parola chiave, direi, possa essere RIVELAZIONI.
Non sarebbe la mia vita, se in mezzo a tutto questo grasso che cola, non ci fossero stati casini sparsi qua e la.
Ma sono serviti. Tutti. Dal primo all'ultimo, di qualche giorno fa.

Io sono terribile. Giustifico sempre tutti, anche se mi incazzo. Sono quella del perenne: Ma nooo... Non può essere. Ma nooo... Lo avrà fatto perchè questo. Ma nooo... Lo avrà fatto per quest'altro... Sono quella che accoglie, anche quando certi stronzi andrebbero allontanati con la scacciacani solo al sentirli nominare. Sono quella che davanti ad un whatsapp senza nessun senso invece di strisciare il ditino e cancellare  usa si il ditino, ma per rispondere. Che blocca i contatti e poi si pente dopo 10 minuti. Terribile veramente. Di solito ci metto anni - sigh - a metterci la famosa pietra sopra. Diciamo che però se finalmente imbocco una strada, quella resta.
Non torno mai indietro.
Coerente, sempre.
Rincoglionita, pure.

Ma in questi mesi sono accadute delle cose che mi hanno rivelate certi personaggi in tutta la loro magnifica tristezza, che imperterriti continuavano a riproporsi nella mia vita - come la peperonata - senza che io li fossi mai andata a cercare, nemmeno per sbaglio.

Il tempo è il miglior giudice. Basta avere la pazienza necessaria.
Poi la vera qualità delle persone viene fuori, sempre.

Quindi non sono stati mesi solo belli, ma anche utili.
Una pulizia assolutamente necessaria. 

Ciò che ho sicuramente imparato nei miei primi 43 anni di vita è che il bello sta proprio nel fatto che puoi scegliertele le persone che vuoi avere accanto, con cui condividere il tuo cammino. Ho accolto e riaccolto a sufficienza. Adesso decido io, chi ci può stare nella mia vita e chi no.
E se avermi scritto "ADDIOOOOOOOOOOOOO de core proprio" o avermi bloccata su facebook (perchè tanto lo so che poi venite qui a spiare quello che scrivo...) vi fa stare meglio, state sereni che mi avete solo fatto un grossissimo favore.
Giuro. 

Grazie, di cuore!

Non ho foto di grandi viaggi, alla fine ci siamo regalati un week end lungo nella mia amata Parigi... E sono stati giorni intensissimi, in cui come ogni volta capita - questa era la quinta - ho visto angoli e luoghi ancora sconosciuti e vissuto emozioni che veramente solo un posto magico come quello sa regalare. (M. però niente crociera con cena sulla Senna... quella resta una chicca nostra :)
Per il resto ho riposato, mi sono goduta la mia fantastica bici (650 km quest'anno per la stagione), mi sono goduta la mia casina e mi sono presa cura di me. Con calma, con ritmi molto lenti e "gustosi".

E quindi si riprende ufficialmente domani, con tanti progetti e anche diversi cambiamenti (quelli che mi piacciono tanto...) che spero diventino fonte di tante e belle soddisfazioni.
I presupposti ci sono tutti.

Grazie Estate 2k17.
Resterai nel mio cuore come una delle più belle ed intense della mia vita.

E N J O Y
💚


Commenti

Anonimo ha detto…
.....
Capitan Fracassa , Simpa , cozze e patatine ,Versaille ,corsa per prendere l'aereo .....potrei andare avanti per ore. Solo ricordi positivi . ....M.
Chiara Catella ha detto…
... è vero! Quando sono arrivata mi venivano i flash delle cose che avevamo viste assieme... Per non parlare di quando sono tornata in aeroporto, ma stavolta con congruo anticipo eheheheh!

Erano stati proprio giorni belli.

Grazie!

Post popolari in questo blog

Disinnescare

Fantozzi rag. Ugo, matricola 1001/bis, dell'Ufficio Sinistri

The best day of my life