A volte ritornano....

[on the air: dancing queen - abba]


ogni volta in cui mi capita di ascoltare questa canzone mi vedo il ciuppa alla festa di compleanno del robi di qualche anno fa, fare i numeri nel salone delle feste della madonnina... MITICO!

You can dance You can jive Having the time of your life Ooh, see that girl, watch that scene Dig in the dancing queeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeen!!!!!!!!!


in questo periodo di fertilità emotiva, in cui mi sento davvero al centro del mondo per la bellezza delle cose che vivo, ho riscoperto e ritrovato alcuni rapporti che non so come dire... non ho mai reputato fossero chiusi definitivamente... anche se i fatti dimostravano il contrario... ma solo parcheggiati. momentaneamente. con le quattro frecce accese. ritornano nel mio essere figure cui ho tenuto e tengo molto... ritornano... e scoprire che io sono mancata loro almeno tanto quanto loro stessi a me... è SPAZIALE! due ritorni in particolare mi hanno resa felice... e sono capitati così. all'improvviso. senza che me lo aspettassi, senza programmi... e per questo ancora più belli. uno di loro oggi compie gli anni... siamo stati vicini per diversi anni nell'ambito della pallacanestro... e ci volevamo davvero bene. poi le contingenze ed un pò le nostre teste di cazzo ci hanno allontanati... ma averlo ritrovato è stato così bello che a questo punto spero propio di non perderlo più! auguri fra! e settimana prossima ci prendiamo la famosa ciocca che manca nell'elenco delle minchiate che abbiamo combinato assieme!


l'altro invece è un pazzo. ma veramente. uno degli uomini più folgorati che abbia mai conosciuto. ma allo stesso tempo una delle pesone che mi vuole più bene in assoluto. ci siamo incontrati per caso in una partita di basket nel 2003... lui mi arbitrava ed ancora non mi spiego come abbia fatto ad avere il mio numero... appena finita la partita mi ricordo una telefonata fiume di un'ora... pazzesco. mai visto, mai incontrato prima. come nei film! che storia! stamattina alle 07.52 ho trovato una sua chiamata... tipico da lui. sei troppo un grande richi! lui è una delle classiche persone che non sento e non vedo magari per chissà quanto tempo... ma sono certa che mi pensa e mi porta nel cuore.


Se non fosse per te Crollerebbe il mio cielo Se non fosse per te Sarei niente, lo sai Perché senza te io non vivo E mi manca il respiro Se tu te ne vai Quando sono con te Chiudo gli occhi e già volo D'improvviso la malinconia se ne va Dai pensieri miei cade un velo E ritrovo con te l'unica verità Solamente tu sai Anche senza parole Dirmi quello che voglio sentire da te Io non ti lascerò Fino a quando vivrò Tutto quello che un uomo può fare Stavolta per te lo farò


Commenti

Post popolari in questo blog

Disinnescare

Fantozzi rag. Ugo, matricola 1001/bis, dell'Ufficio Sinistri

The best day of my life