La posta del cuore III (post[a] molto triste)

[on the air: bohemian rhapsody - queen]

In questi giorni ho provato più volte a mettermi davanti allo spazio bianco del post
per scrivere qualcosa...
per liberare un pò la mente da questo garbuglio di pensieri che mi opprime...
ma non ci sono riuscita. mai.
il problema è che tutte le mie energie mentali e fisiche sono concentrate nel far si che questa recita che porto avanti ormai da un bel mese e mezzo (ovvero dal momento in cui sono ritornata alla "civiltà") regga al cospetto di tutti.
perchè la vita va avanti no? ecco. così sono tutti contenti.
sto facendo il compitino da brava alunna.
come sei forte... hanno anche il coraggio di dirmi. già.
probabilmente basta scrivere due cazzate su facebook per far credere a tutti che stia bene, che sia tornata la chiaracatella di prima... mmmmm. mah.
ho scritto una mail alla mia dolce nipotina e forse due righe in croce sono riuscita a partorirle.. tragiche. ovviamente. ma questo è, alla data del 14 gennaio 2010, ad esattamente 66 giorni dal giorno in cui il mio amore più grande mi ha lasciata qui da sola come una stronza.

Elleeeeeeeeeeeeeeee
cosa mi mandi certi sms a tradimento... non ero pronta! è che poi mi si è inchiodato in testa per tutto il giorno... io non lo so dove trovo la forza elle. proprio non lo so. che poi non so nemmeno se si tratti di forza o meno. credo sia una cosa più triste. perchè io purtroppo sono sempre qui che aspetto di poter rivedere cicciuzzo e di parlare con la nonna... ogni sera ed ogni mattina passo in camera sua a salutarla e per una frazione di secondo ho sempre la pazzesca illusione di trovarla lì... che tristezza. ogni sera mi addormento in lacrime ma faccio tutto come prima: lavoro, mi prendo cura della casa e dell'anita, gioco a basket, rido, scherzo, ma dentro non ho nulla. niente di niente. solo una tristezza devastante. io che prima me la divoravo la vita. chissà se un giorno tornerò quella di prima. ci pensavo in questi giorni. sono molto meno forte di quello che sembro te lo assicuro. eppure. sento una cosa dentro che mi fa alzare la mattina e tutto sommato far giornata e sono certa che questa è la nonna che già quando era qui e mi vedeva triste andava in panico... figurati se adesso non trova la maniera di aiutarmi a reagire... però è dura. veramente e tanto. lo so che mi pensi elle, cioè non so come spiegartelo ma ci sono alcune persone, tra cui te, che in questo periodo sento molto vicine anche se non fisicamente. anche il tuo papà è stato tenerissimo con me. so che è un pò strano e non me lo aspettavo nemmeno io, ma mi è stato tanto vicino e mi ha scritto cose che mi hanno commossa davvero. è come se la nonna mi voglia far capire chi davvero mi vuole bene e chi no. grazie per i pensieri che mi regali e per il bene che mi vuoi. buonanotte cucciola e grazie davvero di cuore per tutto. Ti abbraccio forte. A presto! bacio grande ti voglio tanto bene. La tua zietta

Commenti

Post popolari in questo blog

Disinnescare

Fantozzi rag. Ugo, matricola 1001/bis, dell'Ufficio Sinistri

The best day of my life