Season 2011/2012

[on the air: la differenza tra te e me - t. ferro]


[breve inciso: sono scoglionatissima. Per una serie di motivi: primo su tutti che in trentasette anni e mezzo non ho ancora capito che a comportarsi da persona onesta e corretta, quando la posta in palio è alta, davvero non serve ad un cazzo. Ti obbligano a giocare sporco. Io non mi voglio macchiare, ma non ho più alternative. E' però davvero frustrante (uh, quante volte l'ho usato questo aggettivo negli ultimi due anni?) rendersi conto che davvero, tutto il tuo impegno e la buona volontà, servano solo ad altri affinchè possano diventare strumento per calpestarti. C A Z Z O. Io ne avrei un attimo le balle piene di lottare, sempre, ogni momento, per ogni cosa. C H E D U E C O G L I O N I. Oggi ho deciso che assolutamente questo ultimo obiettivo che mi manca, per cambiare totalmente la mia vita rispetto al recente passato, lo DEVO raggiungere. A TUTTI I COSTI.]

Pubblico, per strapparmi un sorriso [xchè ciò avviene, ogni volta in cui le guardo] la sequenza della foto di squadra scattate l'altra sera, martedì, prima della partita in notturna, che ha visto un mio personalissimo show nel fine partita, degno di quando ero ggiovane e forte! ahahahah! si ringrazia anche l'arbitro alto e carino per il supporto psicologico... anche se mi ha dato tecnico, dopo aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaanni in cui non ne prendevo uno! <3

ROUGE STA BUONO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ANCHE L'AMA GUARDA INORRIDITA LA MANO DEL ROUGE ADAGIATA SUL LATO B... 
IO SONO VERAMENTE MOLESTA!!!!!!! 
MA UNO CHE SE LA RIDE COSI'! COSA STARA' MAI FACENDO??? 
QUESTA E' QUELLA UFFICIALE! VI LOVVO! <3

Sembra la sequenza delle foto con i miei fratelli... ne dobbiamo fare venti prima che ne venga una decente!
Bhè, oddio, il numero non è di molto inferiore... effettivamente...
La mia vita
Mi fa perdere il sonno, sempre
Mi fa capire che è evidente
La differenza tra me e te.
Poi mi chiedi come sto
E il tuo sorriso spegne i tormenti e le domande
A stare bene, a stare male, a torturarmi,
 a chiedermi perchè.

E se la mia vita ogni tanto azzerasse
L’inutilità di queste insicurezze
Non te lo direi.
Ma se un bel giorno affacciandomi alla vita
Tutta la tristezza fosse già finita
Io verrei da te.

Commenti

lib ha detto…
l'altra sera ho letto parte del tuo blog......a dir poco fantastico....lib
La Chiara! ha detto…
Davvero??? Grazie!!!!!!!!! Sei sia bello o meno non saprei, ciò che ti posso dire è che è AUTENTICO. Grazie per avermi regalato il tuo pensiero! Chiara

Post popolari in questo blog

Disinnescare

Fantozzi rag. Ugo, matricola 1001/bis, dell'Ufficio Sinistri

The best day of my life