Ma cos'è sta roba?


Ma brutto antipatico, ma si va via in questa maniera? 
Ma son cose da fare?

Oddio, Zanfo, non è che io e te ci si sia sempre amati un granchè, ma ti posso assicurare che il culo a strisce che mi hai fatto venire nel mio unico anno in serie A, mi sia servito più di quanto tu possa immaginare. Non ho mai avuto l'occasione di dirtelo, ma alla fine sei stato uno dei tanti contribuenti alla "crescita" delle palle cubitali che mi ritrovo e che hanno fatto si che trovassi la forza di rialzarmi dopo ogni caduta.

Non posso credere che un combattente cazzuto e orgoglioso come te si sia arreso.
Non riesco nemmeno ad immaginarlo.
E sinceramente, mi spiace da morire.

Ciao Zanfo, buon viaggio.
Salutameli tutti.

Commenti

Post popolari in questo blog

Disinnescare

Fantozzi rag. Ugo, matricola 1001/bis, dell'Ufficio Sinistri

The best day of my life