Dodici

02 Agosto 2004
02 Agosto 2016

Ripenso alla tua storia
nella mia memoria
riaffiorano i ricordi
mi lasciano nodi in gola
se ti consola sai
qua non cambiano gli odori, i sapori
al massimo i negozi, i gestori
per un sacco di fattori
non capivo i tuoi esempi
i problemi frequenti
che c'erano ai tuoi tempi
il dolore è una lezione
che ho imparato con l'amore
beato chi ne gode
chi ha del cuore il suo custode

Io che,
molto spesso mi perdo
cerco un tuo gesto
inaspettato, innato
riflessi, incondizionato
un qualcosa che
non si vede
ne si sente
lo riesco a percepire
mi proteggerà per sempre
ma certe decisioni
non le posso prendere
che tanto non puoi scendere

e io non posso scegliere
di essere con te
come immagino
ma è stato magico
il mio stato d'animo
mi hai fatto crescere in un attimo
abbi cura di splendere

Commenti

Post popolari in questo blog

Disinnescare

Fantozzi rag. Ugo, matricola 1001/bis, dell'Ufficio Sinistri

The best day of my life